Le edizioni estive 2016/17/18

Il Città Sant'Angelo Music Festival vede la sua prima edizione nell'agosto 2016.

Organizzato con due due concerti giornalieri (pomeridiano e serale) inizia già dalla prima sera a richiamare il pubblico, colpito dalla cura e dalla qualità dei concerti. L'ingresso libero ai concerti portano ad un crescendo di successi che culmina nel concerto conclusivo della manifestazione affidato alla grande orchestra sinfonica russa "Tchaikovsky".

L'edizione successiva, nell'agosto 2017, riduce leggermente il numero di concerti mantenendo solo il concerto serale per permettere una migliore fruibilità all'attento o pubblico. L'edizione precedente, le formazioni ospiti e i programmi dei concerti confermano e superano il successo del primo anno, nonostante l'inserimento di un biglietto di partecipazione volto alla raccolta fondi per il restauro della collegiata di San Michele Arcangelo, la quale ospita il concerto conclusivo, affidato all'orchestra sinfonica del Città Sant'Angelo Music Festival, fondata per l'occasione 

Nel1'Agosto 2018, si registra il Sold Out per tutti e tre i concerti previsti nella manifestazione, il quintetto di ottoni Sketch in Brass apre il festival, segue un concerto cameristi- co del pianista Leonardo Pierdomenico, della violoncellista Ludovica Rana e del clarinettista Mattia Aceto, che richiama pubblico da tutta la regione. Il concerto conclusivo viene inserito nelle celebrazioni ministeriali del 150esimo dalla morte del compositore G. Rossini e, coinvolgendo l'orchestra sinfonica del CSA Music, il coro polifonico Le Voci del Borgo e 4 solisti pro- venienti da tutta Italia, registra una presenza di 500 persone e un ampio successo di critica.

I EDIZIONE Agosto 2016

II EDIZIONE Agosto 2017

III EDIZIONE Agosto 2018

Il 2018 è per la musica classica italiana un anno molto importante. Ricorrono infatti i 150 anni dalla scomparsa del compositore pesarese Gioacchino Rossini. Il disegno di legge A.C. 4665 - approvato dall'Assemblea del Senato il 26 settembre e composto di 5 articoli dichiara il 2018 "anno rossiniano" e, come indicato dall'art. 1, mira a celebrare la figura del musici- sta e valorizzarne l'opera. Grazie a questo disegno di legge, viene istituita una commissione organizzativa ed un comitato artistico con lo scopo di promuovere e di raccogliere, sotto il marchio 150Rossini, i principali eventi rossiniani di tutto il mondo. Selezionati per qualità, originalità e rilevanza nel mondo musicali gli eventi sono visibili in tutto il mondo sul sito www.gioachinorossini.it. Il concerto conclusivo dell'edizione 2018 del CSA Music Festival, in- titolato appunto Galà Rossiniano, come si vede dalla cartina e all'interno del sito, è inserito tra gli eventi ufficiali delle celebrazioni ministeriali rossiniane, unico evento abruzzese. Il galà rossiniano ha visto come partecipanti l'Orchestra Sinfonica del CSA Music Festival (50 elementi) il coro polifonico Le Voci del Borgo (50 elementi) e i solisti: Nataliia Vasyliuk soprano, Camilla Antonini mezzosoprano, Lorenzo Izzo tenore e Lorenzo Barbieri basso. Il coro è stato prepara- to dal M° Gianmarco Rossi, mentre la direzionedel concerto è stata affidata al M° Alessandro Mazzocchetti, direttore artistico del CSA Music Festival. Essere entrati a far parte degli eventi ufficiali del ministero della Repubblica Italiana ha portato grande visibilità al Festival e importanti contatti per l'edizione 2019.